Nuove misure di protezione contro la peste suina

La peste suina africana è una malattia virale di origine sub-sahariana che colpisce esclusivamente
suini e cinghiali risultando letale per l’animale. Non risultano ad oggi presenti sul mercato vaccini o cure, motivazione per cui la malattia porta gravi conseguenze socio-economiche nei paesi in cui è presente.

Nell'Unione europea la malattia si è diffusa dalla Russia e dalla Bielorussia per poi espandersi, ad
oggi la peste suina è diventata una patologia endemica in Europa in paesi come: Repubblica Ceca,
Romania, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia. In Italia si ritrovano focolai in Sardegna.

Per tale motivazione è entrata in vigore lo scorso agosto la Decisione di esecuzione (UE)
2018/1205 della Commissione, che modifica l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE
recante misure di protezione contro la peste suina africana. Nell’allegato della decisione al fine di
tenere conto dei recenti sviluppi si ritiene opportuno delimitare nuove zone ad alto rischio per
quei paesi dove la malattia risulta endemica.

Sul sito dell’EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) è stato inserito un video
esplicativo che tratta della peste suina africana e delle sue modalità di contagio riportato al
seguente link: EFSA: Peste suina africana, mentre il testo della Decisione di esecuzione (UE)
2018/1205 può essere consultato al link riportato in seguito:
https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018D1205&from=IT


Condividi su
Sottoprodotti origine animale: circolare del Ministero contro le contaminazioni02/03/2020
notizia 1
Il Ministero della Salute ha diffuso una...
continua
Nuovi tenori massimi di acido erucico e acido cianidrico nei prodotti alimentari03/02/2020
notizia 2
La Commissione Europea ha modificato il...
continua
Archivio News
Sinergest S.r.l.
Via Pesciatina 91/A - 55012 Fraz. Lunata Capannori LU
Tel. +39 0583 378530
Fax  +39 0583 1770139
info@sinergest.com

Copyright 2015© All rights reserved

Numero Verde Consulenza Qualità